La giustificazione per fede nell’epistolario paolino

Prof. Samuele Salvatori

I semestre

Requisiti. Per una proficua frequenza del corso è richiesta una buona conoscenza delle lettere di Paolo e dei temi principali della sua teologia. È auspicabile anche la conoscenza del greco del Nuovo Testamento.

Scopo generale del corso. La recente bibliografia sul tema della giustificazione per fede, che ogni anno si arricchisce di nuovi studi, sembra smentire la famosa affermazione di A. Schweitzer, secondo cui tale tema costituirebbe un “cratere secondario” della teologia paolina. Questo tema costituisce invece un tassello importante nel grande mosaico della missione evangelizzatrice di Paolo e va compreso in relazione con le altre componenti della sua teologia: il progetto salvifico di Dio mediante la rivelazione di Cristo, l’annuncio del Vangelo ai pagani, la vita cristiforme del credente inabitato dallo Spirito, la vocazione della Chiesa tra presente ed escatologia. Lo scopo del corso è quello di introdurre lo studente alla teologia della giustificazione per fede non solo mediante lo studio del vocabolario specifico, ma soprattutto attraverso le strategie retoriche attraverso cui Paolo sviluppa questo tema nelle sue lettere, in particolar modo in Galati e Romani. Il nostro percorso cercherà di rispondere ad alcune domande fondamentali: il tema della giustificazione viene sviluppato da Paolo su un piano antropologico o piuttosto teologico e cristologico? Come possono coesistere il giusto giudizio di Dio sull’ingiustizia umana ed il dono gratuito della giustificazione? Il credente viene “dichiarato” giusto da Dio mediante la fede o partecipa di una vita nuova in Cristo? Se la salvezza si realizza unicamente mediante la fede, qual è la funzione della legge mosaica?

Tipo di corso: Corso intensivo di teologia del Nuovo Testamento.

Metodologia di insegnamento: Lezioni frontali.

Esame orale. La valutazione finale terrà conto non solo dello studio degli argomenti trattati, ma anche dell’approfondimento personale dei testi paolini esaminati e dalla lettura degli articoli suggeriti dal professore.

a) Manuali fondamentali

  • J.-N. Aletti, Justification by Faith in the Letters of Saint Paul. Keys to Interpretation, Roma 2015
  • A. Pitta, Giustificati per grazia. La giustificazione nelle lettere di Paolo, Brescia 2018

b) Bibliografia particolare

  • J.-N. Aletti, «Rm 1,18-3,20. Incohérence ou cohérence de l’argumentation paulinienne?», Bib 69 (1988) 47-62
  • J.-N. Aletti, Comment Dieu est-il juste?: Clefs pour interpréter l’épître aux Romains, Paris 1991
  • J.-N. Aletti, «Comment Paul voit la justice de Dieu en Rm. Enjeux d’une absence de définition », Bib 71 (1992) 359-375
  • C. H. Cosgrove, «Justification in Paul. A Linguistic and Theological Reflection», JBL 106 (1987) 653-670
  • K. P. Donfried, «Paul and the Revisionists? Did Luther Really Get It All Wrong?», A Journal of Theology 46.1 (2007) 31-39
  • J. D. G. Dunn, «The Justice of God: A Renewed Perspective on Justification by Faith», JTS NS 43 (1992) 1-22
  • A. Gieniusz, «Paolo e la giustificazione per fede», in A. Gieniusz (ed.), Paolo di Tarso: Figura, opera, recezione, Città del Vaticano 2009, 75-101
  • K. Kertelge, «Giustificazione» in Paulo: Studi sulla struttura e sul significato del concetto paolino di giustificazione, Brescia 1991
  • K. Kertelge, «La giustificazione per la fede come messaggio della Lettera ai Romani», in S. Cipriani (ed.), La Lettera ai Romani ieri e oggi, Bologna 1995, 87-96
  • C. L. Quarles, «The Soteriology of R. Akiba and E. P. Sanders’ Paul and Palestinian Judaism», NTS 42 (1996) 185-195
  • N. T. Wright, The Climax of the Covenant: Christ and the Law in Pauline Theology, Minneapolis, MN: Fortress 1992
  • D. Marguerat, «L’évangile paulinien de la justification par la foi», in J. Schlosser (ed.), Paul et l’unité des chrétiens, Leuven 2010, 33-81
  • J.-C. Maschmeier, Rechtfertigung bei Paulus: Eine Kritik alter und neuer Paulusperspectiven, Stuttgart 2010
  • E. McGrath, «Justification», in G. F. Hawthorne - R. P. Martin - D. G. Reid (eds.), Dictionary of Paul and His Letters, Downers Grove, IL 1993, 517-523
  • R. Penna, «La giustificazione in Paolo e in Giacomo», RivBib 30 (1982) 337-362
  • R. Penna, «Peccato e redenzione. Una sintesi», in Id., L’apostolo Paolo. Studi di esegesi e teologia, Milano 1991, 379-394
  • R. Penna, «Il tema della giustificazione in Paolo. Uno status quaestionis», in G. Ancona (ed.), La giustificazione. Atti convegno ATI 1997, Padova 1997, 19-64
  • M. A. Seifrid, Justification by Faith: The Origin and Development of a Central Pauline Theme, Leiden 1992
  • K. Stendahl, «The Apostle Paul and the Introspective Conscience of the West», HTR 56 (1963) 199-215
  • A. K. Stendahl, Paul among Jews and Gentiles, Philadelphia, PA 1976
  • N. M. Watson, «Justified by Faith, Judged by Works - An Antinomy», NTS 29 (1983) 209-221
  • S. Westerholm, «The Righteousness of the Law and the Righteousness of Faith in Romans», Int 58.3 (2004) 253-264
  • S. K. Williams, «Justification and the Spirit in Galatians», JSNT 29 (1987) 91-100

Durante lo svolgimento del corso sarà fornita agli studenti un’ulteriore bibliografia.