Sintassi greca A-B

Prof. Rosario Pierri

I e II semestre

Requisiti. Il corso è destinato agli studenti che hanno superato l’esame di morfologia greca o il relativo test (cf. Norme Generali n. 21).

Scopo. Il corso ha lo scopo di condurre gli studenti ad una sicura padronanza della sintassi della grecità biblica. La divisione in due corsi distinti intende favorire l’approfondimento della materia.

Il corso di sintassi si articola in due corsi paralleli: sintassi del caso (un’ora settimanale annuale) e sintassi del verbo (due ore settimanali annuali).

Tipo di corso. Il corso è estensivo: tre lezioni settimanali per un numero complessivo di ca. 80 ore in un anno.

Metodologia d’insegnamento. Il corso si svolge attraverso lezioni frontali. Durante l’esposizione della materia è richiesto e consentito agli studenti di chiedere ulteriori spiegazioni e approfondimenti. Il docente è disponibile a offrire spiegazioni anche fuori dell’orario delle lezioni. Gli argomenti del corso sono trattati secondo la disposizione del manuale adottato. Esso è concepito in modo da introdurre e guidare gli studenti ai fenomeni più complessi della sintassi greca. Parte delle letture domestiche sono tradotte e analizzate in classe dagli studenti sotto la guida del docente.

Per l’esame di profitto (orale) gli studenti devono dar prova di aver acquisito una sicura conoscenza della sintassi greca. Il voto è stabilito in base al rendimento in aula (traduzione e analisi dei testi) e alla prova orale finale.

Letture domestiche
NT: Mt 7-8; Lc 6-7; At 10-11; Rm 6-7; 1Cor 5-7; 2Cor 9-10; Col 1-4; Eb 5-6.
Lxx: Es 5-6; 1Mac 11-12; Sal 37; Sap 4.

Edizioni critiche
Novum Testamentum Graece, edd. B. et K. Aland et alii, Stuttgart 282012
Septuaginta. Editio altera, ed. A. Rahlfs – R. Hanhart, Stuttgart 2006.

Manuali adottati
• L. Cignelli – R. Pierri, Sintassi di greco biblico. Quaderno I.A: Le concordanze (SBF Analecta 61), Gerusalemme 2003
• L. Cignelli – R. Pierri, Sintassi di greco biblico. Quaderno II.A: Le diatesi (SBF Analecta 77), Gerusalemme – Milano 2010
• L. Cignelli – R. Pierri, Sintassi di greco biblico (LXX e NT). I casi. Corso teorico-pratico (dispensa SBF), Gerusalemme 2006.

Sussidi
• A.N. Jannaris, An Historical Greek Grammar: Chiefly of the Attic Dialect, Olms 1987 (prima ed. 1897)
• L. Tusa Massaro, Sintassi del greco antico e tra­dizione grammaticale, Palermo 1993 (rist. 1995)
• N. Basile, Sintassi storica del greco antico, Bari 2001
• M. Zerwick, Graecitas biblica, Romae 1966 (oppure ed. inglese a cura di J. Smith, Rome 1990, oppure traduzione spagnola)
• J.H. Moulton – N. Turner, III: Syntax, Edinburgh 1963 (rist. 1976)
• F. Blass – A. Debrunner – F. Rehkopf, Grammatica del Greco del Nuovo Testamento (Supplementi al “Grande Lessico del NT”, 3), Brescia 1982
• L. Cignelli, “La grecità biblica”, LA 35 (1985) 203-248
• S.E. Porter, Idioms of the Greek New Testament (Biblical Languages: Greek 2), Sheffield 1992
• D.B. Wallace, Greek Grammar beyond the Basics. An Exegetical Syntax of the New Testament, Grand Rapids 1995
• F.C. Conybeare – G. Stock, A Grammar of Septuagint Greek (breve sintesi), Boston 1905 (rist. Zondervan 1981)
• H.J. Thackeray, A Grammar of the Old Testament in Greek according to the Septuagint, I: Introduction, Orthography and Accidence, Cambridge 1909 (rist. Tel-Aviv 1970; Hildesheim 1978)
• J. Lust – E. Eynikel – K. Hauspie, A Greek-English Lexicon of the Septuagint, Stuttgart 2003
• W. Bauer – W.F. Arndt – F.W. Gingrich – F.W. Danker, A Greek-English Lexicon of the New Testament and other Early Christian Literature, Chicago – London 20003
• T. Muraoka, A Greek-English Lexicon of the Septuagint, Leuven 2009
• A.Á. García Santos, Diccionario del Griego Biblico. Setenta y Nuevo Testamento, Estella – Navarra 2011
• T. Muraoka, A Syntax of Septuagint Greek, Leuven – Paris – Bristol 2016
• L.D. Chrupcała, Il vangelo di Luca: analisi sintattica (SBF Analecta 86), Milano 2018