Corbo - Loffreda - Spijkerman, La sinagoga di Cafarnao dopo gli scavi del 1969 (Collectio Minor 9)

Virgilio Canio Corbo - Stanislao Loffreda - Augusto Spijkerman, La sinagoga di Cafarnao dopo gli scavi del 1969 (Collectio Minor 9), Jerusalem 1970

Scheda nel sito delle Edizioni Terra Santa

La sinagoga di Cafarnao è la sinagoga per eccellenza, riconosciuta come tale in Terra Santa sia dai cristiani che dagli ebrei.

Ad antichi ricordi appartengono oggi i primi scavi archeologici effettuati nella sinagoga nel 1905 dalla Deutsche Orient-Gesellschaft e continuati immediatamente dopo dalla stessa Custodia francescana di Terra Santa anche negli anni successivi. Nei quasi settant’anni di riscoperta l’edificio è stato attribuito al primo secolo o confinato piuttosto al secondo o al terzo, a seconda delle interpretazioni. Tali erano le voci ufficiali dell’archeologia quando nel 1968 sono ripresi le esplorazioni archeologiche di Cafarnao. In questo studio gli archeologi dello Studium Biblicum Franciscanum non si occupano dei vari problemi della struttura considerata sotto l’aspetto stilistico o come luogo di culto: l’unico intento è di far luce, in base agli scavi stratigrafici del sottosuolo, sul problema cronologico degli edifici della sinagoga e della Beth Midrash. Con contributi di Virgilio Corbo ofm, Stanislao Loffreda ofm, Augusto Spijkerman ofm.

Estratto del Liber Annuus XX.

Sommario

Prefazione
Nuovi scavi nella sinagoga di Cafarnao
Trincea I-VII
La ceramica della sinagoga di Cafarnao
Monete della sinagoga di Cafarnao