Lettera agli Ebrei o Trattato?

Prof. Cesare Marcheselli Casale

II semestre

Per molti secoli piuttosto trascurata, quasi una cenerentola, la Lettera agli Ebrei va riscuotendo sempre più attenzione critica: aspetti storici, letterari e di contenuto ne descrivono il profilo (analettico e prolettico).

Il Corso è esegetico-teologico ed è così articolato:
- introduzione storico-critica: Lettera o Trattato o altro?
- rilevazione delle cinque ampie sezioni (Struttura del Documento)
- esposizione esegetico-teologica di punti nevralgici con attenzione ai valori inter-lessicali, ai contesti, agli intercontesti (momenti del MSC ormai assodati, ma anche aperti a ulteriori sviluppi)
- Tracciato teologico: pellegrinaggio sacerdotale verso il riposo

Le lezioni sono frontali e dialogiche. (Non sono previste Dispense).

Il Docente suggerisce, come avvio del Corso, il proprio Commentario sulla Lettera agli Ebrei, Milano 2005.

- A ogni partecipante chiede di contribuire al Corso con la lettura critica di un solo articolo a propria scelta e concordato con il Docente, pubblicato tra il 2006 e il 2020. Si veda New Testament Abstract o altro servizio bibliografico.

- Nestle-Aland, Novum Testamentum graece et latine, Edizioni 27, 1986; 28, 1993.