Escursioni

Escursioni 2017-2018

Nota. Nel periodo riservato all’escursione in Galilea le lezioni propedeutiche (morfologia ebraica, morfologia greca, storia, geografia, archeologia, escursioni a Gerusalemme) sono sospese. I docenti di esegesi e delle materie non previste per gli studenti dell’anno propedeutico possono, previo accordo con i loro studenti, tenere le proprie lezioni.

- I -
*/**Escursioni settimanali in Gerusalemme e dintorni.
Visita illustrativa delle mura della città vecchia verso nord e verso sud. – La città di Davide, area di Siloe, Aceldama – Il Monte del Tempio, scavi a sud dell’Aqsa – Jerusalem Archaeological Park – Quartiere ebraico, Wohl Museum, scavi di N. Avigad et alii – Area del monte Sion cristiano e quartiere degli Esseni – santuario della Flagellazione, fortezza Antonia e Via Dolorosa – Quartiere armeno e S. Pietro in Gallicantu – Muristan e aree ipogee attorno alla Chiesa dell’Anastasis – Complesso del S. Sepolcro – S. Anna e la probatica fino alla porta d’oro – Visita del tunnel del Kotel – Tombe reali, S. Stefano, Garden Tomb – Getsemani: Tomba della Vergine, Grotta e Basilica dell’Agonia – Dominus Flevit, Pater, Ascensione – Betania, Betfage – Mamilla, Monastero della S. Croce – Ain Karem – Betlemme, Campo dei Pastori e Herodion.
Bibl.: D. Bahat, Atlante di Gerusalemme. Archeologia e Storia, Padova 2011; S. Loffreda, Topografia di Gerusalemme (fino al 70 d.C.), dispensa SBF; E. Alliata, Topografia cristiana della Palestina. I; Gerusalemme e dintorni, dispensa SBF; Id., Gerusalemme. Escursioni in Gerusalemme e dintorni, dispensa SBF; materiale fotografico e grafico fornito volta per volta; dispensa SBF sulle visite aggiornata di anno in anno. Altre informazioni sul sito web dello SBF. Altra bibliografia sarà indicata ai partecipanti durante le escursioni.
E. Alliata - G. Urbani

- II -
*/**Escursioni biblico-archeologiche in Terra Santa.
Giudea, Samaria Negev.
– Requisiti. Si richiede che lo studente abbia una adeguata conoscenza geografica e biblica del territorio della regione israeliano-palestinese.
– Scopo. Il corso intende introdurre lo studente alla conoscenza diretta con visita dei siti archeologici e passaggio attraverso le regioni nelle quali sono stati sviluppati i racconti biblici. La visita della regione è integrata con la “Escursione in Galilea e Golan” e la “Escursione nel Negev”.
– Tipo di corso, metodologia di insegnamento. Il corso prevede la visita delle regioni e città principali della Terra di Israele: Valle del Giordano e Mar Morto (Bet Shean, Gerico, Qumran e Eyn Gedi); Negev (Tel Arad, Tel Beer Sheva); Shefelah (Bet Shemesh, Bet Jibrin, Maresha e Lachish); il litorale mediterraneo (Cesarea Marittima, Giaffa e Ascalon); la Samaria (Shiloh, Monte Garizim, Sichem e Sebaste). Le uscite, 4 per semestre, si faranno con pullman il sabato con partenza e rientro a Gerusalemme. Il calendario delle uscite sarà comunicato a inizio semestre.
– Metodo di valutazione finale. Esame orale che comprenderà anche la “Escursione in Galilea e Golan” e la “Escursione in Giordania”.
Bibl.: M. Piccirillo, La Terra del Messaggio. Per un Atlante di Geografia biblica, Torino 1991; P.A. Kaswalder, Onomastica Biblica. Fonti scritte e ricerca archeologica, Jerusalem 2002; A.E Rainey – R.S. Notley, The Sacred Bridge. Carta’s Atlas of the Biblical World, Jerusalem 2006. Dispense del prof. P. Kaswalder.
M. Luca

*Escursione in Galilea e Golan.
– Requisiti. Si richiede che lo studente abbia una adeguata conoscenza geografica e biblica del territorio della regione israeliano-palestinese.
– Scopo. Il corso intende introdurre lo studente alla conoscenza diretta con visita dei siti archeologici e passaggio attraverso le regioni nelle quali sono stati sviluppati i racconti biblici. La visita della regione integra il programma delle “Escursioni quindicinali” e “Escursione nel Negev”.
– Tipo di corso, metodologia di insegnamento. Il corso prevede l’uscita in pullman con pernottamento in zona nelle regioni e città principali della Galilea e del Golan.
1. Valle di Esdrelon: Megiddo, Tel Jizreel e il santuario di al-Muhraqa sul monte Carmelo, Tabor e Naim; 2. Galilea centrale: Nazaret, Cana di Galilea e Sepphoris; 3. Galilea occidentale: Acco; 4. Lago di Galilea: Cafarnao, Tabgha, Tiberiade, Ginnosar, Beatitudini, Korazin; 5. Golan: Betsaida Julia, Katzrin, monte Hermon, Kursi e Gamla; 6. Galilea settentrionale: Hazor, Tel Dan, Banias.
– Metodo di valutazione finale. Esame orale che comprenderà anche le “Escursioni bibliche quindicinali” e la “Escursione in Giordania”.
Bibl.: P. Acquistapace a.c.d., Guida biblica e turistica della Terra Santa, Milano 1997; Y. Aharoni et al., The Carta Bible Atlas, Jerusalem 2002; E. Alliata et al., Nazaret, Jerusalem 1995; M.A. Chancey, Greco-Roman Culture and the Galilee of Jesus, Cambridge 2005; B.D. Chilton, A Galilean Rabbi and his Bible, Wilmington 1984; S. Freyne, Galilee from Alexander the Great to Hadrian 323 BCE to 135 CE, Edinburgh 1998; Id., Galilee and Gospel, Tübingen 2000; M. Hørning Jensen, Herod Antipas in Galilee, Tübingen 2006; R.A. Horsley, Galilea, (Introduzione allo studio della Bibbia: Supplementi 27), Brescia 2006; Id., Archaeology, History and Society in Galilee, Valley Forge 1996; P.A. Kaswalder, Onomastica Biblica. Fonti scritte e ricerca archeologica, (SBF Collectio Minor 40), Jerusalem 2002; B.J. Malina, The Social World of Jesus and the Gospels, London – New York 1996; A. Mazar, Archaeology of the Land of the Bible 10.000-586 B.C.E. (The Anchor Bible Reference Library), New York e.a. 1992; E.M. Meyers (a cura di), Galilee through the Centuries, Winona Lake 1999; J. Murphy-O’Connor, La Terra Santa. Guida storico: archeologica, Bologna 1996; M. Piccirillo, Nazareth, Cana, Zipori, Mt. Tabor, Megiddo, Herzlia s.d.; A.F. Rainey – S.R. Notley, The Sacred Bridge. Carta’s Atlas of the Biblical World, Jerusalem 2006.
M. Luca

**Escursione in Giordania.
– Requisiti. Si richiede che lo studente abbia una adeguata conoscenza geografica e biblica del territorio della regione israeliano-palestinese.
– Scopo. La visita della Giordania permette allo studente di conoscere i siti archeologici che hanno caratterizzato la storia biblica della regione ed in particolare il percorso dell’Esodo e quella di alcune località dell’AT e del NT. La visita della regione integra il programma delle “Escursioni quindicinali” e la “Escursione in Galilea e Golan”.
– Tipo di corso, metodologia di insegnamento. Il corso prevede l’uscita in pullman con pernottamento nel paese. Le località che saranno visitate sono: l. Valle del Giordano: visite a Pella (Tabqat Fahil); 2. Decapoli: visite di Gerasa, Ajlun, Gadara (Umm Qais) e Umm el-Jimal; 3. Altopiano: visita a Sahab, Tell el- Umeiri, Tell Hesban, Khirbet el-Mukhayyet: Ayoun Musa, Monte Nebo (Memoriale di Mosè), Macheronte (Jebel Mishnaqa); 4. Altopiano di Moab: visite a Madaba, Umm er-Rasas (Mefaat), Wadi Mujib, Tell Dhiban, al- Kerak; 5. Lungo la Via Regia: visite a Balua, al-Qasr, el-Lejjun; el- Medeiyneh, Dhat Ras, Tafileh, Buseirah, Shobak, Petra; 6. Amman: visita al Foro, al Museo Archeologico e alla Cittadella (al-Qalaa).
– Metodo di valutazione finale. Esame orale che comprenderà anche le “Escursioni bibliche quindicinali e la “Escursione in Galilea e Golan”.
Bibl.: s.a., Guide to Jordan, Jerusalem 1977; Y. Aharoni et al., The Carta Rible Atlas, Jerusalem 2002; S. Belloni, Jerash. Le vestigia di passate civiltà, Terni 2000; E. Bourbon, Petra. Arte, storia e itinerari nella capitale nabatea, Vercelli 1999; J. Browning, Jerash and the Decapolis, London 1982; Id., Petra, London 1982; P.A. Kaswalder – E. Bosetti, Sulle orme di Mosè. Egitto, Sinai, Giordania, Bologna 2000; R. Khouri, Petra. A Guide to the Capital of the Nabataeans, London – New York 1986; Id., Jerash. A Frontier City of the Roman East, London – New York 1986; M. Piccirillo, Chiese e mosaici della Giordania settentrionale, Jerusalem 1981; Id., Chiese e mosaici di Madaba, Jerusalem 1989; Id., L’Arabia cristiana. Dalla Provincia Imperiale al Primo Periodo Islamico, Milano 2002; Id., La montagna del Nebo (Guide 2), Jerusalem 1997; Id., Scavi italiani in Giordania: la fortezza di Macheronte, Roma 1979; Id., Umm er-Rasas Kastron Mefaa in Giordania, Gerusalemme 1986; A.E Rainey – S.R. Notley, The Sacred Bridge. Carta’s Atlas of the Biblical World, Jerusalem 2006; G. Vörös, Machaerus I. History, Archaeology and Architecture of the Fortified Herodian Royal Palace and City overlooking the Dead Sea in Transjordan, Milano 2013; P. Mortensen – I.D. Mortensen – I. Thuesen, Mount Nebo, an Archaeological Survey of the Region: The Palaeolithic and the Neolithic Periods, Aarhus 2013; B. MacDonald, East of the Jordan. Territories and Sites of the Hebrew Scriptures (ASOR 6) Boston 2000.
M. Luca

- III -

**Escursione in Grecia. (facoltativa)
L’escursione di studio in Grecia avrà luogo alla fine dell’anno accademico. I partecipanti sono obbligati ad attendere una serie d’incontri in vista dell’escursione. Lo scopo dell’escursione è di conoscere il mondo evangelizzato da san Paolo e seguire le sue orme (Filippi, Tessalonica, Berea, Areopago di Atene, Corinto). Si visiteranno anche i luoghi principali delle antichità greche (Delfi, Acropoli di Atene, Epidaurio, Olimpia, Verghina con la tomba di Filippo II di Macedonia,) e del cristianesimo (visita ai monasteri di Meteora, museo di arte bizantina ad Atene).
P. Blajer

Le Escursioni Bibliche su indicate (I e II) sono obbligatorie e costituiscono un momento qualificante della preparazione offerta agli studenti di Scienze Bibliche. Le visite, distribuite secondo un calendario biennale, hanno lo scopo di far conoscere agli studenti le regioni e i siti biblici principali. Gran parte delle visite si sofferma sugli aspetti dell’archeologia biblica: scavi, risultati, discussioni accademiche relative ai ritrovamenti principali. Costanti sono i riferimenti letterari, storici e geografici che arricchiscono la storia dei singoli siti. Al termine dei corsi gli studenti dovranno sostenere un esame orale o scritto.
Le altre escursioni non sono obbligatorie ma sono vivamente raccomandate agli studenti della Facoltà.

Share

Segreteria

La segreteria dell'SBF è aperta con il seguente orario:

Lunedì: ore 10:30-12:30
Martedì: ore 10:30-12:30
Giovedì: ore 10:30-12:30

N.B. L’ufficio della Segreteria rimane chiuso dal 1 luglio al 20 settembre.

E-mail: secretary@studiumbiblicum.org

Info utili

Studium Biblicum Franciscanum

Flagellation Monastery (Via Dolorosa)
POB 19424
9119301 Jerusalem
Israel
Tel. +972-2-6270485 / 6270444;
Fax. +972-2-6264519


Istituzioni simili

  • Settembre
    • L
    • M
    • M
    • G
    • V
    • S
    • D
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    • 6
    • 7
    • 8
    • 9
    • 10
    • 11
    • 12
    • 13
    • 14
    • 15
    • 16
    • 17
    • 18
    • 19
    • 20
    • 21
    • 22
    • 23
    • 24
    • 25
    • 26
    • 27
    • 28
    • 29
    • 30